E’ un apparecchio costituito da tre elementi: una unità di controllo, una pompa peristaltica (pompa a flusso intermittente che invia soluzione fisiologica sterile a un manipolo chirurgico), e un manipolo chirurgico.

L’unità centrale controlla diverse funzioni nelle varie fasi degli interventi implantari, chirurgici e non chirurgici (cioè senza incisione chirurgica).

Sul manipolo chirurgico si montano prima le frese chirurgiche, poi gli impianti da inserire nell’osso mascellare.

Il controllo elettronico del torque (forza di torsione) consente l’inserimento degli impianti chirurgici a valori di torque considerati sicuri per la salute dell’osso e per l’integrità degli impianti. Raggiunti i valori di torque limite si attiva un segnale sonoro e la procedura si arresta automaticamente.

Previene possibili contaminazioni grazie all’irrigazione con soluzione fisiologica sterile.
Previene il danno all’osso da surriscaldamento e le deformazioni degli impianti da torque eccessivo.

Pin It on Pinterest

Share This