La chirurgia piezoelettrica è una tecnica nata grazie ad un rivoluzionario apparecchio, il Piezosurgery, che utilizza micro vibrazioni ultrasoniche per lavorare sui tessuti mineralizzati (l’osso) con grande efficacia e precisione nel massimo rispetto dei tessuti molli (gengive, vasi sanguigni e strutture sensibili come il nervo alveolare o la membrana Schneideriana del seno mascellare) ai quali non si reca danno neppure in caso di contatto accidentale.

piezosurgery-gattuso

L’utilizzo della tecnica piezoelettrica è assolutamente innovativo e consente di realizzare interventi chirurgici ad alto standard qualitativo con tempi ridotti, massima precisione e assoluta sicurezza, permette, pertanto, di eseguire interventi meno traumatici, meno invasivi e più conservativi rispetto ai metodi tradizionali, garantendo un percorso di guarigione più rapido e indolore, riducendo l’edema post chirurgico.

Pin It on Pinterest

Share This